menu di scelta rapida

torna al menu di scelta rapida

News

Studiare e fare ricerca in Canada

Studiare e fare ricerca in Canada

In questi mesi, abbiamo lavorato a una ricerca sul sistema educativo in Canada.
Le università e i college canadesi hanno livelli qualitativi molto alti. Offrono enormi opportunità al mondo della ricerca senza trascurare le competenze richieste dalle imprese.

Presto saremo nuovamente pronti a viaggiare verso il Canada per le attività di ricerca e studio, per un corso di lingua o una summer school.
Per questo, siamo lieti di presentare la prima parte della nostra indagine nel mondo delle università canadesi, dove gli studenti sono considerati risorsa da alimentare e da conquistare.

Nell’incertezza che persiste sugli scenari per i corsi autunnali, la certezza è che il Coronavirus non fermerà l’innovazione e la crescita dei talenti, gli scambi internazionali nel mondo della ricerca e le relazioni tra Italia e Canada. Buona lettura!

 

 

Nadia Deisori

 

In questo articolo:

 

  • Emergenza Coronavirus in Canada. Cosa succede nelle Università
  • Emergenza Coronavirus in Canada. Le misure adottate dal Governo in favore per gli studenti universitari e i neolaureati
  • Studiare e fare ricerca in Canada
  • Education in Canada at Glance (OCSE)
  • Università e College: come funziona il sistema canadese
  • Quanto valgono le università canadesi
  • Cosa sono i College?
  • L'offerta educativa in Québec
  • Fare attività di Ricerca e Sviluppo in Canada


Emergenza Coronavirus Canada

Cosa succede nelle Università


La diffusione pandemica del Covid-19 sta impattando ovviamente anche sulla popolazione studentesca del Canada. I campus sono chiusi, le cerimonie per le lauree si tengono solo virtualmente e le aspettative sul futuro dei neolaureati si sono drasticamente ridimensionate. Inoltre, il numero degli studenti dei corsi post-secondari, di età compresa tra 15 e 29 anni, che prima del virus possedevano un lavoro, è diminuito del 28% rispetto a febbraio 2020.

Le università per ora non si sbilanciano sugli scenari che si prospetteranno in autunno e non si esprimono su come potranno tenersi lezioni e esami nei prossimi semestri.

 

In Québec, il governo provinciale ha indicato alle istituzioni post-secondarie, come priorità, la ripartenza della ricerca nei settori della salute, delle scienze naturali, dell'agricoltura, della silvicoltura, dell'ingegneria e di alcuni lavori stagionali d'emergenza e, soprattutto, delle attività che aiuteranno direttamente gli sforzi della provincia a riavviare il sistema.

Nelle università si pianifica quindi di riprendere le attività di ricerca, nel rispetto delle direttive governative. Fatta eccezione per i laboratori, tuttavia, per ora sia la McGill che il Polytechnique Montréal non hanno piani certi sull’autunno. Certamente in estate i corsi saranno si terranno da remoto e online e i campus saranno inaccessibili.

 

Le quattro università membri della Maple League, Università di Acadia, Mount Allison University, St. Francis Xavier University e Bishop's University hanno già aperto i propri corsi primavera-estate in modalità online.

 

L'Università del New Brunswick ha messo a disposizione un catalogo di 300 corsi estivi erogati in modalità a distanza.

 

La School of Continuing Studies della University of Toronto mette a disposizione un fondo per gli studenti in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria che darà accesso a una borsa di studio una tantum fino a 750 dollari per coprire i costi di uno dei 700 corsi attivati dalla Scuola, di cui quasi la metà è passato alla modalità online.

 

L’University of British Columbia sta convertendo online molti dei suoi corsi estivi e cancellerà/rimanderà quelli la cui didattica non è erogabile da remoto in attesa di capire cosa accadrà in autunno.

 

Anche l’Univeristy of Alberta sta studiando eventuali programmi estivi e gli scenari per i corsi autunnali per ora sono privi di dettagli.

 

Gli studenti di UCalgary hanno accesso a distanza a oltre 100 corsi del catalogo primavera-estate. Studenti e docenti avranno a disposizione un nuovo sito web per attingere a risorse e consigli per migliorare l'apprendimento nella modalità esperienziale online.


 

Emergenza Coronavirus in Canada

Le misure adottate dal Governo per studenti universitari e neolaureati

 

Il Governo ha annunciato un pacchetto di misure per 9 miliardi di dollari per sostenere gli studenti universitari o di altri corsi post-secondari e i neolaureati.

 

Canada Student Loan Program

Per le iscrizioni autunnali all’Università, si è pensato di rafforzare con $ 1,9 miliardi in due anni a partire dal 2020-21 il Programma di prestiti per gli studenti canadesi per allargare la platea dei beneficiari a 760.000 studenti, dando anche accesso a importi maggiori.

 

Youth Employment and Skills Strategy

Oltre 150 milioni di dollari sono destinati a finanziare la strategia per potenziare occupazione e competenze dei giovani in prospettiva di mercato del lavoro. I finanziamenti sosterranno una serie di misure in settori ad alta domanda come l'agricoltura, la tecnologia, la salute e i servizi essenziali, creando oltre 6.000 posti di lavoro aggiuntivi.

L’iniziativa Summer Canada Jobs verrà riprogettata per ricevere maggiori sussidi salariali, avere un bacino più ampio e maggiore flessibilità per i datori di lavoro, perché continui a garantire agli studenti un’esperienza lavorativa retribuita e in ambienti di lavoro sicuri, inclusivi e sani: fino a 70.000 posti di lavoro nel periodo 2020-21.

 

Student Work Placement Program

80 milioni di dollari permetteranno a 20.000 studenti post-secondari in tutto il Canada di avere un'esperienza lavorativa retribuita in relazione al loro campo di studio.

 

Mitacs e Business Higher Education

Per creare 5.000 opportunità di lavoro in particolare per studenti, 40 milioni di dollari vanno a favore di innovazione, scienza e sviluppo economico, sostenendo Mitacs, l’organizzazione che, in collaborazione con università, industria e governo canadesi, gestisce programmi di ricerca e formazione in settori legati all'innovazione industriale e sociale.

La tavola rotonda Business / Higher Education (BHER) si occuperà del placement studentesco, anche con il supporto federale, nuovi strumenti online, in collaborazione con i partner dell’ecosistema work-integrated learning (WIL). Si prevedono dalle 5.000 alle 10.000 nuove opportunità.

 

Studenti e Popoli Nativi

75 milioni di dollari saranno di supporto, in questo difficile contesto sanitario e sociale, agli studenti di corsi post-secondari tra i popoli nativi di First Nations, Inuit e Métis Nation.

 

Borse di Studio per la Ricerca

Un fondo da oltre 290 milioni di dollari sarà utilizzato per estendere le borse di studio di ricerca in scadenza

a 40.000 studenti tra ricercatori e post dottorandi, più altri 7,5 milioni di dollari andranno in favore dei tirocini di ricerca del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

 

Canada Emergency Student Benefit

Il Governo ha previsto un supporto anche agli studenti e neolaureati rimasti senza lavoro estivo ma che sono esclusi dal Canada Emergency Response Benefit o dall’Employment Insurance. Il Canada Emergency Student Benefit (CESB) mette a disposizione 1.250 dollari al mese fino ad agosto e 1.750 per gli studenti disabili o con persone a carico.

 

Canada Student Service Grant

Si stanno definendo, inoltre, i dettagli di un’iniziativa che permetterà agli studenti di mettersi a disposizione per esperienze nell’ambito dello sforzo collettivo contro il Covid-19. Partecipando al programma potranno ricevere fino a 5.000 dollari per supportare i costi dei corsi autunnali.

 

Studenti internazionali

La situazione degli studenti internazionali è stata oggetto, in alcune Università canadesi, di vere e proprie reti di solidarietà per sostenere, anche con generi alimentari, queste comunità di studenti rimasti lontani dai loro paesi e famiglie. Il governo inoltre, ha previsto fino al 31 agosto 2020 la deroga alla regola delle 20 ore massime lavorative settimanali per gli studenti internazionali impegnati in lavori essenziali nell’ambito sanitario, infrastrutture sensibili e beni di prima necessità.

La divisione International Education Global Affairs Canada è impegnata a fornire agli studenti internazionali informazioni aggiornate e assistenza. Gli studenti internazionali possono far riferimento anche alla pagina di Educanada dedicata.


Studiare e fare ricerca in Canada

 

Superano i 2 milioni le persone che attualmente stanno frequentando università, college o altri percorsi di istruzione post-secondari in Canada. Sono canadesi e studenti da tutto il mondo. Se volessimo fare un paragone, la popolazione studentesca impegnata in Canada in studi dopo il diploma superiore si potrebbe rappresentare con la popolazione dell’intera Provincia di Torino.

 

 

Non è solo una questione di quantità. Non mancano indicatori di grande qualità dell’intero sistema e contribuiscono all’attrattività che il Canada esercita nei confronti dei talenti internazionali che si muovono per motivi di lavoro (lo abbiamo già visto nel focus sulle dinamiche migratorie) ma anche per motivi di studio. Tra i motivi per andare a studiare in Canada meritano una menzione:

  1. La qualità della vita molto elevata e una work-life balance tra le più invidiate al mondo
  2. I costi di alloggio generalmente più bassi e l’assistenza sanitaria pubblica, punti a favore rispetto ai vicini Stati Uniti (oltre a tasse di iscrizione universitarie più accessibili che negli USA)
  3. Standard qualitativi di istruzione elevati che posizionano molte università canadesi tra le istituzioni top al mondo
  4. Alti tassi di occupazione post-laurea in linea con gli studi scelti e un’offerta formativa orientata alla ricerca e all’innovazione ma anche alle professioni più cercate dal mondo dell’impresa, con programmi di alternanza studio-lavoro efficaci per un veloce inserimento lavorativo
  5. Il bilinguismo franco-inglese dei percorsi di studio e, in generale, un ambiente universitario estremamente multiculturale

1 Educational attainment refers to a person's highest certificate, diploma or degree.
2 The term 'Bachelor's degree or higher' corresponds to the category 'University certificate, diploma or degree at bachelor level or above' in the 'Highest certificate, diploma or degree' classification.
3 This category includes those with a Certificate of Apprenticeship, a Certificate of Qualification or a journeyperson's designation, as well as those with a non-apprenticeship trades certificate.

 

 

Come si diventa bravi ad attrarre i talenti dal mondo?

È il livello generale d’istruzione del Canada ad essere alto di per sé e a brillare a livello internazionale. Gli indicatori OCSE raccolti nel report “Education at a Glance” nel capitolo relativo al Canada ne tratteggiano una prima fotografia.


Education in Canada at a Glance

  1. Più di un canadese su due (57%) tra gli adulti ha un'istruzione terziaria: il Canada è al primo posto nella proporzione di laureati o laureati tra i paesi OCSE la cui media, nel 2016, era del 36,7%;
  2. La percentuale di donne con istruzione terziaria è superiore a quella degli uomini (anche se il loro tasso di occupazione e i loro guadagni annuali relativi sono più bassi);
  3. Il 62% delle persone di età compresa tra 25 e 34 anni ha conseguito una qualifica terziaria nel 2018 rispetto al 44% in media nei paesi dell'OCSE;
  4. circa il 25% dei 25-34 anni ha completato un programma terziario a ciclo breve e circa la stessa proporzione ha raggiunto il diploma di laurea (bachelor’s degree), mentre circa il 10% ha completato un master o un dottorato;
  5. nel 2015, il 48% degli studenti di laurea triennale a tempo pieno in Canada ha terminato il programma entro la durata teorica di quattro anni, rispetto al 39% in media nei paesi dell'OCSE.

Università e College: come funziona il sistema canadese

 

Ci occuperemo successivamente, in un articolo che renderemo presto disponibile sul sito del Centro Studi Italia Canada, degli studenti internazionali in Canada e dei finanziamenti ricevuti dalle università.

 

Per ora, cercheremo di capire come è organizzata l’istruzione “universitaria” in Canada, dal momento che presenta alcune sostanziali differenze rispetto al sistema italiano, tanto che l’utilizzo del termine “universitaria” può risultare improprio o perlomeno limitativo.

 

Dopo aver conseguito il diploma di scuola superiore (istruzione secondaria), le scelte per gli studenti sono infatti più ampie rispetto allo studente italiano e prevedono l’ingresso in istituzioni di vario tipo, tra le quali prenderemo in considerazione le principali e cioè:

  1. le Università
  2. i College

In Canada esistono circa 100 università e circa 130 college. Sono istituzioni pubbliche e in linea di massima di qualità maggiore rispetto ai privati. Tuttavia, pubblico non significa gratuito. Le tasse di iscrizione in Canada sono ben più alte rispetto alle università pubbliche italiane, anche se molto più basse che negli Stati Uniti, e vedremo, in seguito, come la composizione dei finanziamenti pubblici/privati diretti alle università sia nel tempo cambiata.

 

Quanto valgono le università canadesi?

 

Le università canadesi hanno una offerta formativa molto simile al sistema italiano e consiste in:

  • Corsi “Undergraduate” (o Bachelor) della durata di 3-4 anni, che corrispondono alla laurea italiana di 1° livello;
  • Corsi “Graduate” (o Master), della durata di 2 anni, l’equivalente della laurea specialistica italiana;
  • Corsi di Dottorato (PhD) che equivalgono ai dottorati di ricerca e hanno una durata da 3 a 5 anni.

La maggior parte dei programmi professionali, come ad esempio medicina, odontoiatria, legge, tecnicamente sono programmi undergraduate, ma di solito sono considerati programmi universitari di secondo livello, che devono essere avviati, quindi, solo dopo che il primo programma di laurea è terminato.

 

Il livello delle università canadese è considerato tra i più elevati a livello internazionale. Il Canada ospita infatti 10 tra le 250 migliori università del mondo secondo il QS World University Rankings:

 

#28 University of Toronto

#33 McGill University

#47 University of British Columbia

#109 University of Alberta

#146 McMaster University

#149 Université de Montréal

#163 University of Waterloo

#214 Western University

#229 University of Calgary

#239 Queen’s University of Kingston

 

Statistics Canada. Enrolments in Canadian universities and colleges, by field of study, 2016/2017

 


Cosa sono i College?


La vera differenza con il sistema italiano la fa la presenza di un livello d’istruzione post-secondario più pratico e più vicino al mondo del lavoro. Parliamo dell’offerta formativa eterogenea dei College (anche chiamati Institutes of Technology, Community colleges, Polytechnics, University colleges, Colleges of applied arts and technology, etc), dove gli studenti acquisiscono competenze più orientate alle professioni, spendibili quindi da subito in contesti lavorativi.

 

Come le università, i College offrono percorsi di diverso livello, che si possono anche combinare con percorsi universitari (i pathways, ad esempio 2+2, ovvero 2 anni di università a cui far seguire 2 anni di college):

 

  • Lauree “Undergraduate” professionalizzanti della durata di 3-4 anni;
  • Diplomi di 2 o 3 anni, e pathways con Università;
  • Corsi post-laurea “Post-Graduate Degrees” della durata solitamente di 1 anno, rivolti ai laureati che hanno bisogno di acquisire competenze professionali per meglio competere nel mondo del lavoro.

 

In base al programma scelto, il Collage rilascerà un certificate, un diploma o un post-graduate diploma.

 

Se si opta per un college, il ventaglio formativo in Canada supera i 10.000 diversi programmi disponibili in 127 college, istituti e politecnici, con opzioni di studio in campo tecnico e professionale. Tra i principali:

  • Agricoltura e agroalimentare
  • Broadcasting e giornalismo
  • Attività commerciale
  • Igiene dentale
  • Design
  • Ingegneria delle tecnologie
  • Ambiente
  • Salute
  • Gestione dell'accoglienza
  • Information and communications technology
  • Lingue e arti
  • Scienze
  • Servizi sociali

I college canadesi hanno più di 400 campus specializzati, laboratori e centri di apprendimento che offrono agli studenti l'accesso a sofisticate tecnologie, attrezzature, tutoraggio ed esperienza.

 

La mappa delle università e dei college in Canada
 

 


L’offerta educativa in Québec


In Québec, l’offerta si completa con i corsi CÉGEP, l’istituzione che prepara gli studenti sia per l’ingresso agli studi universitari sia al mondo del lavoro. Acronimo del termine francese Collège d'Enseignement Général et Professionnel, si tratta di una scuola pubblica che fornisce il primo livello di istruzione post-secondaria. Nella provincia del Québec, infatti, a differenza che nelle altre province, l’istruzione post-secondaria è organizzata in 4 livelli. Questo livello, quindi, è una sorta di ponte tra le scuole primarie e secondarie e il livello universitario.

L’educazione offerta dai CÉGEP e dai College in Quèbec si distingue in:

  • Programmi pre-universitari della durata di 2 anni che preparano gli studenti all’unviersità e portano a un Diploma of College Studies (DEC)
  • Programmi di formazione tecnica della durata di 3 anni che sono più orientati a un ingresso al mercato del lavoro. Anche questi percorsi conducono a un DEC
  • Programmi di formazione tecnica per adulti della durata di 3 anni che prevedono un training specializzato in un particolare campo e che conducono a un Attestation of College Studies (ACS)

 

Fare attività di ricerca e sviluppo in Canada

 

Punta di diamante del sistema d’istruzione canadese è il settore della ricerca.

Il Canada rappresenta solo lo 0,5% della popolazione mondiale, tuttavia i ricercatori canadesi pubblicano oltre il 3% dei documenti scientifici mondiali.

Le università conducono il 41% dei progetti di R&S del Canada e sono un partner chiave nella ricerca e nello sviluppo industriali.

Nel 2019, 183 dei ricercatori più citati al mondo provenivano dal Canada e hanno contribuito a collocare il paese al 6° posto nella classifica tra i ricercatori più citati. (Source: Highly Cited Researchers 2019 | Web of Science Group)

I ricavi provenienti dalla ricerca sponsorizzata nelle casse delle università canadesi hanno toccato i $5,8 miliardi nel 2017/2018, il 19,3% delle entrate totali.

Sono proprio le istituzioni dell’istruzione superiore, in rapporto di competizione/scambi/collaborazione con il mondo dell’impresa, la parte integrante del sistema di ricerca canadese.

 

Università e imprese rappresentano congiuntamente

oltre il 92% di tutto il comparto R&S

 

Università e imprese sono anche i maggiori finanziatori diretti di R&S nei rispettivi settori di performance. Il settore delle imprese commerciali ha finanziato $ 14,1 miliardi dei suoi $ 18,7 miliardi in progetti di ricerca e sviluppo, mentre il settore dell'istruzione ha una quota di $ 7,1 miliardi nel finanziamento diretto dei suoi $ 14,3 miliardi di progetti in ricerca e sviluppo.

(Source: Statistics Canada. Spending on research and development, 2017 (final), 2018 (preliminary) and 2019 (intentions))

 

I fondi operativi a disposizione dell’istruzione post-secondaria sono di natura provinciale, ma il governo federale contribuisce attraverso trasferimenti verso le province, il sostegno alla ricerca scientifica e varie forme di assistenza finanziaria agli studenti.

 Per quanto riguarda i finanziamenti federali alla ricerca, il governo del Canada finanzia la ricerca delle istituzioni post-secondarie attraverso i research granting councils:

  1. Il Canadian Institutes for Health Research (CIHR)
  2. il Natural Science and Engineering Research Council (NSERC)
  3. il Social Sciences and Humanities Research Council (SSHRC)

Sono noti anche come agenzie "Tri-Council" alle quali dal 2018 si è affiancato il Canada Foundation for Innovation (CFI).

Tra i programmi di finanziamento più prestigiosi per ricercatori, ci sono le borse di studio Vanier Canada Graduate e le borse post-dottorato Banting.

 

Ovviamente, i finanziamenti pubblici seguono la regola della competitività. I ricercatori migliori tendono perciò a raccogliersi nelle università migliori che, di conseguenza, continuano a ricevere anche maggiori finanziamenti.

 

Le prime tre istituzioni del paese (Toronto, UBC e McGill) ricevono circa il 30% di tutti i finanziamenti delle agenzie "Tri-Council"

 

Top 15 Institutional Recipients of Federal Research Grants, by Council 2018-19


 

Le quattro istituzioni erogano ogni anno circa 2,3 miliardi di dollari in finanziamenti alle istituzioni post-secondarie canadesi e quasi il 99% di questo finanziamento è destinato alle università.

Questo livello di spesa ha subito un’impennata nella prima metà degli anni Duemila, per poi rimanere costante dal 2005. A crescere, da allora, sono state invece le quote di investimenti da parte delle Istituzioni universitarie stesse e il coinvolgimento di privati e imprese.

 

Tra le altre fonti di finanziamento federale per università e college, il programma Canada Research Chairs, Il investe fino a $ 295 milioni all'anno per alimentare la ricerca in ingegneria e scienze naturali, scienze della salute, discipline umanistiche e scienze sociali.

Praticamente ad ogni settore sono stati dedicati fondi specifici, come ad esempio il Canadian Institutes of Health Research (CIHR) che investe ogni anno circa 1 miliardo di dollari per sostenere la ricerca sulla salute, senza contare gli investimenti infrastrutturali che iniettano nel settore milioni di dollari con interventi una tantum ma decisivi per il rinnovamento e l’ampliamento delle università.

 

Nella prossima tappa del nostro viaggio nel sistema d’istruzione canadese di livello post-secondario, parleremo delle migliaia di studenti internazionali che ogni anno scelgono il Canada per il loro studi e cercheremo di capire più in profondità che tipo di modello finanziario è alla base del sistema.
 

 

Non vuoi perderti gli aggiornamenti del Centro Studi Italia Canada?

Iscriviti alla nostra Newsletter.